Pneumatici fuori uso:
con mgm una nuova vita, al servizio dell’ambiente.


350.000 Tonnellate! È una cifra titanica, specie se si considera che va rapportata esclusivamente al nostro Paese. Eppure, ogni anno, l’Italia, produce quasi 350.000.000 chilogrammi di pneumatici da smaltire.Si tratta di PFU, acronimo di Pneumatici Fuori Uso: materiale consunto dall’uso che non può essere più impiegato per lo scopo per il quale è nato e destinato, a fin di vita, ad essere smaltito come rifiuto.


La gestione sostenibile e responsabile di una tale mole di materiale è una priorità per l’ambiente in quanto gli pneumatici sono scarsamente biodegradabili e costituiti di un materiale altamente infiammabile, particolarmente pericoloso per l’uomo e l’ambiente se non smaltito in modo esemplare.


La nostra mission:
il progetto per un futuro sostenibile.


Siamo convinti che le possibilità di smaltimento corretto del rifiuto pneumatico sono illimitate. La nuova vita dei PFU produce valore tangibile, divenendo una tappa centrale nel percorso verso un’economia verde fondata sullo sviluppo di processi di eco-innovazione ed eco-scienza che guidino il Paese verso un utilizzo sostenibile delle risorse.


Leggi di più


Per un impatto
ambientale sostenibile:
il paradigma dello sviluppo.


La nostra attività di gestione dei PFU procede da uno scopo primario: la piena valorizzazione degli pneumatici fuori uso e la completa conversione del materiale da rifiuto a risorsa. La mission di MGM Spa punta a diffondere l’idea che sostenibilità e sviluppo siano fattori cardini nel processo di progresso economico e rappresentino, soprattutto, un impegno sociale verso la difesa e la salvaguardia ambientale.


Leggi di più

Una responsabilità collettiva:
facciamo la nostra parte per la tutela dell’ambiente.


Per trasformare il materiale pneumatico e donargli una nuova vita, puntiamo da sempre all’ottimizzazione dei processi e sull’innovazione tecnologica. In quanto centro di frantumazione recuperiamo il PFU come materia prima o lo riduciamo volumetricamente per il successivo recupero energetico.


Leggi di più